skip to Main Content

Cosa fare se non esce acqua calda dai rubinetti

5 soluzioni quando non hai acqua calda dai rubinetti

acqua calda dai rubinettiL’acqua calda nelle nostre case è qualcosa che diamo per scontato senza pensarci due volte. Quando dai rubinetti non esce acqua calda, ciò può comportare molti inconvenienti e limitazioni. Senza l’acqua calda, sarà difficile fare docce calde, piatti puliti o persino fare qualcosa di casual come lavarsi le mani.

Potrebbero esserci molte ragioni per cui i tuoi rubinetti non distribuiscono più acqua calda. Ciò è particolarmente comune durante i mesi più freddi, poiché le temperature volatili possono causare problemi imprevisti con il sistema idraulico. Un idraulico di emergenza sarà in grado di risolvere ulteriormente i problemi e trovare il modo migliore per ripristinare l’acqua calda nei rubinetti.

Come proprietario di una casa, ci sono vari modi per risolvere questo problema da soli. Ecco le migliori soluzioni per la risoluzione dei problemi quando non hai acqua calda dai rubinetti:

1.Identificare se non c’è acqua calda in ogni singolo rubinetto

Quando non c’è acqua calda da un rubinetto, è comune supporre che questo problema persista in tutta la casa. Tuttavia, dovresti verificare per accertarti che questo problema sia prevalente o semplicemente isolato da un singolo tocco in casa. È del tutto possibile che tu abbia ancora acqua calda in altre parti della tua casa, come la doccia o i lavandini su un altro piano della tua casa.

Se ti rendi conto che c’è ancora acqua calda nella maggior parte dei rubinetti, questo significa che il problema si verifica solo in un singolo rubinetto difettoso. È possibile che un particolare rubinetto soffra di accumulo minerale all’interno del suo canale d’acqua, che impedisce all’acqua di fluire correttamente. In questo caso, la soluzione è smontare il rubinetto e ripulire questi depositi minerali. Puoi fare questa riparazione da solo o chiamare un idraulico per aiutarti con il processo.

2.Controllare che non vi siano perdite nello scaldacqua

Se non hai acqua calda dai rubinetti, il colpevole più probabile è spesso uno scaldabagno che perde. Una perdita di scaldabagno può contribuire direttamente alla mancanza di acqua calda in casa. Alcune perdite sono più evidenti di altre, soprattutto quando si individuano le pozzanghere vicino a dove si trova il riscaldatore. Altri tipi di perdite sono più discreti e richiedono la competenza professionale di un idraulico per diagnosticare.

A seconda della causa della perdita, hai diverse opzioni. Se la fonte delle perdite proviene da valvole allentate o rotte, potrebbe essere possibile serrare o sostituire tali valvole da soli. Se lo scaldabagno è troppo vecchio, arrugginito o corroso, è tempo di acquistarne uno nuovo.

3. Verificare la presenza di una termocoppia rotta

Una termocoppia è il gruppo del bruciatore o il controllo del gas che regola lo scaldacqua per fornire acqua calda. Se la termocoppia si è rotta o danneggiata, il riscaldamento dell’acqua smetterà di funzionare correttamente. Questo problema non causerà l’assenza di acqua calda dai rubinetti.

Quando una termocoppia viene rotta, è necessario sostituirla. Il processo di sostituzione è relativamente semplice per i proprietari di casa che si sentono sicuri delle proprie abilità fai-da-te, anche se si consiglia di chiamare un idraulico per aiuto. Prima di sostituire la termocoppia, assicurarsi sempre di interrompere l’alimentazione di acqua e gas come precauzione di sicurezza.

4. Ispezionare il termostato

Il tuo termostato potrebbe essere il motivo principale per cui non c’è acqua calda dai rubinetti. Controlla il termostato del tuo scaldabagno per vedere se le impostazioni sono regolate con precisione. Se la temperatura è impostata su un valore molto basso, è sufficiente ripristinare il termostato e attendere il ritorno dell’acqua calda.

Se la temperatura continua a scendere nel termostato, ciò potrebbe essere un’indicazione di problemi tecnici con il dispositivo. Molto probabilmente, il termostato è vecchio o rotto e non funziona più correttamente. Dovresti chiamare un professionista e far riparare o sostituire il termostato se necessario.

5.La sporcizia e il calcare nei rubinetti

Nel tempo, molti scaldabagni sono interessati da un accumulo graduale di accumulo di minerali. Quando l’accumulo diventa troppo grande, ostacolerà la normale circolazione dell’acqua. Di conseguenza, non otterrai acqua calda dai rubinetti.

Per risolvere questo problema, assicurati che lo scaldabagno venga pulito almeno una volta all’anno. Questa regolare routine di manutenzione impedisce ai depositi di minerali di interferire con l’approvvigionamento idrico. Se vivi in ​​una zona con acqua dura, potresti dover lavare lo scaldabagno più di una volta all’anno.

L’importanza della manutenzione – Intervento Idraulico Udine

Se l’acqua calda non esce dalla doccia o da altri rubinetti potrebbe trattarsi di un guasto straordinario, quindi non prevedibile, oppure di un malfunzionamento della caldaia, di qualche componente o delle tubazioni a causa della mancata manutenzione della caldaia. Per questo motivo è fondamentale far controllare tutto l’impianto e la caldaia almeno una o due volte l’anno, poiché un malfunzionamento improvviso potrebbe causare un danno economico molto più elevato rispetto ai costi di manutenzione.

Chiama 04321638137